Come operiamo

Operiamo come primo livello informativo attraverso il numero verde gratuito: 800 89 23 37

Chiamaci per una consulenza gratuita

Dopo un primo contatto telefonico informativo, può essere opportuno concordare e organizzare un incontro gratuito di approfondimento o presso un nostro punto informativo o presso l’abitazione dell’assistito o di un famigliare (visita domiciliare).
Privata Assistenza garantisce un tempo e uno spazio dedicato all’ascolto della famiglia e delle problematiche vissute valorizzando le relazioni e le dinamiche familiari.
La definizione di un’ Organizzazione del Piano Assistenziale (O.P.A.) permette di  specificare competenze, tempi, modi e costi. Il nostro modello operativo (composto da 5 fasi) permette di ottenere i migliori risultati.
La visita domiciliare è un’opportunità per la famiglia per condividere l’esperienza che sta vivendo ed è finalizzata a confrontarsi, acquisire informazioni sui servizi e sulle risorse territoriali disponibili al fine di intraprendere scelte condivise serene.
Un confronto che spesso è di orientamento e sostegno per chi vive disagi legati a malattie, patologie, fragilità di anziani, adulti, disabili.
 
Decidere se è più opportuno assistere la persona al proprio domicilio o ricorrere ad un ricovero in Casa di Riposo, ad un ricovero temporaneo di sollievo oppure pensare al Centro Diurno Integrato per anziani, può non essere una scelta facile e spesso le situazioni si presentano in modo improvviso senza che la famiglia abbia il tempo e la serenità necessaria per prendere le decisioni più adeguate.
Oltre all’attività di orientamento e gestione dell’ O.P.A. svolta da caregiver professionisti le risorse che possiamo mettere in campo per aiutare la famiglia e l’assistito sono le seguenti:
  • Assistenti Famigliari (Badanti H24- Badanti giornaliere-a ore-per sostituzioni)
  • Operatori Socio Assistenziali (OSA)
  • Operatori Socio Sanitari (OSS)
  • Infermieri professionali
  • Fisioterapisti
  • Podologi
  • Logopedisti
  • Psicologi
  • Operatori Metabolici
  • Operatori Motori
  • Assistenti Generici (Colf)

Come premesso, di primaria importanza e precedente a qualsiasi attività o servizio è l’azione comunicativa: informare e informarsi con chiarezza, trasparenza e professionalità.

Per contattarci via WEB e richiedere delle informazioni riempi questo modulo:

Un modello operativo (composto da 5 fasi) per ottenere i migliori risultati:

Fase 1 –  Colloquio – non impegnativo – per l’ identificazione delle necessità assistenziali, delle modalità di collaborazione (assunzione o somministrazione)e della presentazione dei relativi costi.  In questa fase sarà presentato il servizio OPA 360° (Organizzazione del Piano Assistenziale) con i relativi costi. Il servizio OPA 360° è opzionale e ha un costo proporzionale alla sua durata.

In fase di colloquio saranno presentate tutte le altre fasi.

IL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE DEL PIANO ASSISTENZIALE solleva la famiglia da tutte le attività di ricerca, selezione, sostituzione/integrazione di figure assistenziali necessarie a garantire affidabilità e continuità ad un piano di assistenza individualizzato.

Nel servizio OPA 360° è compresa la consulenza di natura fiscale/amministrativa  per la corretta gestione del collaboratore (assunzioni, licenziamenti, tipi di contratti di lavoro, buste paghe, mansionari ecc.) e la consulenza per la scelta del servizio di somministrazione di lavoro (la Badante è assunta da una Agenzia per il lavoro certificata dal Ministero del Lavoro). In questo caso è previsto un servizio di “monitoraggio” con visite trimestrali “random” per verifiche sull’operato del dipendente dell’Agenzia per il Lavoro.

La scelta di aderire ad un servizio di somministrazione di lavoro scarica la famiglia da tutti gli obblighi amministrativi e fiscali e dai possibili “rischi occulti” – es. cause di lavoro, vertenze sindacali ecc.

Nel servizio OPA 360° è compresa la consulenza socio-assistenziale che ha la finalità di aiutare l’utente ad usufruire delle risorse istituzionali (assegno di sostegno, pensioni di invalidità, legge 104 ecc.) atte a tamponare o risolvere la necessità di risorse economiche necessarie per l’assistenza privata.

IL SERVIZIO DI “PROVA”

Il servizio di “PROVA” della collaboratrice scelta viene erogato dalla nostra società per una durata di due/tre settimana diversamente dal contratto di assunzione di riferimento  (CCNL COLF-BADANTE) che prevede solo otto giorni di prova.

Questa maggiore durata del periodo di “PROVA” permette una miglior valutazione delle caratteristiche dell’assistente e il risparmio sul costo del periodo di preavviso 15 giorni nel caso di assunzione e di non conferma successiva al periodo di prova di 8 giorni.

Durante il periodo di “PROVA” l’assistente mantiene un rapporto di collaborazione diretto con Privata Assistenza. Privata Assistenza fatturerà alla famiglia i servizi erogati. Tali costi sono detraibili a norma di legge